Apre al pubblico la mostra VillaToilet MartinMedici PaperParr, ospitata nell’affascinante cornice dei giardini rinascimentali di Villa Medici, fino al 31 Ottobre 2021.

Clicca sull’immagine per vedere altre foto della mostra.

Un’esposizione nata dalla collaborazione tra il grande fotografo britannico Martin Parr e i creatori di Toiletpaper Magazine (Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari) per il libro ToiletMartin PaperParr, pubblicato nel 2020 da Damiani editore.

La mostra riunisce per la prima volta più di 40 fotografie realizzate dai tre artisti, disposte lungo un itinerario unico e coinvolgente. Realizzato sotto la direzione artistica di Sam Stourdzé (direttore dell’accademia) e dello studio Cookies (Alice Grégoire e Clément Périssé, architetti e borsisti dell’accademia).

Presentazione della mostra – Sam Stourdzé, Pierpaolo Ferrari, Alice Grégoire e Clément Périssé.
Il direttore dell’accademia Sam Stourdzé e Maurizio Cattelan.

Le opere dei tre artisti si fondono prima tra loro, tanto che un occhio poco allenato non riesce a distinguere gli autori delle immagini. Poi ancora, grazie al prezioso allestimento, si fondono con i giardini della villa. Ed è emozionante perdersi in questo grande labirinto verde e ritrovarsi davanti una stampa monumentale, di Parr o di Toiletpaper.

Clicca sull’immagine per vedere altre foto della mostra.

Un’esplosione di colori che raccoglie immagini accuratamente costruite e fotografie di reportage, che dialogano e si provocano. Due modi diversi, ma equivalenti, di raccontare la realtà. Una volta concluso il percorso espositivo (se di percorso si può parlare) il visitatore può addirittura rilassarsi sedendosi sulle opere, stampate su delle sdraio in legno.

Clicca sull’immagine per vedere altre foto della mostra.

Insomma, più che una mostra, VillaToilet MartinMedici PaperParr è un’esperienza unica nel suo genere, che vi consigliamo vivamente di non perdere!

Per avere maggiori informazioni sulle diverse opzioni di visita della mostra e di Villa Medici clicca qui.



0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *