Palazzo dei Ritratti - RomaOra
La facciata del Palazzo a Via del Governo Vecchio 104

Al civico 104 di Via del Governo Vecchio, c’è un curioso edificio.
Si tratta del Palazzetto dell’Arciconfraternita delle Stimmate o Casa di Bartolomeo de ‘Dossi.

Decorato sulla facciata da medaglioni in bassorilievo che ritraggono figure di avvocati, e “maschere” alle finestre, questo palazzo rococò nel cuore del rione Parione, è conosciuto anche quale  Palazzo dei Ritratti e Palazzo dei Giureconsulti.

Il bizzarro edificio apparteneva all’avvocato della Curia romana Bartolomeu de ‘Dossi, che aveva il suo ritratto nella seconda finestra sul tetto insieme al proprio segretario. 

I medaglioni sarebbero stati realizzati dal libraio Bartolomeo Lupardi, nel XVII secolo, mentre Andrea Leone, suo nipote, fu un brillante avvocato. I Lupardi alla fine lasciarono il palazzo in eredità per l’Arciconfraternita delle Stimmate di San Francesco.



0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *